mercati finanziari

Pubblicata in Mercati Finanziari il 29-06-2015

 

FED.

 

 

Il Federal Open Market Committee non ha alzato il tasso dei fondi federali, prossimo allo zero dalla fine del 2008. In origine si ipotizzava che la Fed avesse potuto alzare i tassi nel corso della riunione di giugno, ma questa aspettativa è evaporata nel corso dell’ultimo trimestre, durante il quale la crescita americana ha subito un notevole raffreddamento.

 

Il PIL del primo trimestre dell’anno si è rivelato negativo, per cui la Fed non è ancora preoccupata di un ritorno inflattivo sui prezzi

 

 

.

 

BCE.

 

I membri del consiglio dei governatori della Bce il 15 aprile scorso hanno concordato che il programma di acquisto di asset per 60 miliardi di euro al mese sta ottenendo i risultati auspicati, ma i benefici completi si manifesteranno solo se i governi porteranno avanti i programmi di riforme.

 

I membri del consiglio direttivo hanno concluso che gli acquisti di asset, noti come "quantitative easing", stanno procedendo senza intoppi, i rischi circa la scarsità di offerta sul mercato sono sopravvalutati e l'impatto sul mercato è già evidente dopo appena un mese di acquisti, con un miglioramento delle prospettive di crescita e di inflazione.