finanza pubblica

Pubblicata in Finanza Pubblica il 28-02-2016

Riforma della struttura del bilancio dello Stato (decreto legislativo – esame preliminare).

 

1)Il provvedimento, per aumentare la trasparenza del bilancio prevede l’introduzione delle azioni, quali ulteriore articolazione dei programmi di spesa; l’introduzione, a fini conoscitivi, della contabilità integrata finanziaria-economico patrimoniale e di piano dei conti integrato e il progressivo superamento delle contabilità speciali.

Per rafforzare la funzione allocativa, la programmazione e l’istituzionalizzazione della spending review nel processo di bilancio è prevista la revisione del ciclo del bilancio con la definizione di obiettivi di spesa per i Ministeri, coerenti con gli obiettivi programmatici del DEF, e un processo di monitoraggio sulla loro attuazione. Si sposta così, nella fase di programmazione, l’attenzione sull’intero ammontare delle risorse disponibili, anziché sugli interventi al margine annualmente disposti con la legge di stabilità. Per rendere maggiormente efficiente la gestione e più rapidi i tempi di pagamento delle amministrazioni, sono previste disposizioni per ampliare la flessibilità e snellire le relative procedure amministrative.